Le fondatrici, italiane e tedesche, sono provenienti da ambiti professionali diversi quali l’insegnamento, la ricerca linguistica, il turismo e l’ambito sanitario-terapeutico.
L’idea che le ha mosse è quella di favorire in vario modo l’incontro delle culture di Italia e Germania nella città di Orvieto ritenendo che la conoscenza favorisca una maggiore apertura alla diversità culturale e quindi alla reciproca comprensione.

L’associazione intende perciò attuare una serie di attività ed iniziative culturali e ricreative di vario genere nonché di servizi che contribuiscano alla promozione della lingua e della civiltà tedesca ma anche allo scambio culturale tra italiani e tedeschi. 
La VIVA, associazione che non ha fini di lucro, vuole infatti favorire l’incontro con una lingua che, sebbene sia molto presente nel nostro territorio e in Umbria, sia per presenze turistiche che per numero di madrelingua tedeschi che si sono stabiliti nel nostro territorio, non ha molte occasioni di essere parlata o studiata vista anche l’offerta esigua da parte della scuola pubblica.

 logoviva

Per questo motivo l’associazione vuole dare la possibilità di frequentare corsi di lingua tedesca a costi contenuti ed accessibili a quanti desiderano avvicinarsi a questa lingua ed alla sua cultura, non solo perché essa riveste una notevole importanza nel mondo del lavoro e dell’economia ma anche per una pura curiosità intellettuale.

Non è poi secondario il fatto che ben 100 milioni di europei parlino il tedesco, quindi un’opportunità ulteriore per viaggiare e conoscere altre culture.

Per attuare questi intenti l’associazione prevede di organizzare corsi di lingua e laboratori di creatività manuale, seminari e rassegne di film, concerti e mostre, spettacoli e tavole rotonde, viaggi e scambi culturali.
Tra gli obiettivi dichiarati della VIVA c’è anche quello di favorire l’incontro degli appartenenti alla comunità tedesca, che si è stabilita da tempo sulla rupe e che vuole entrare attivamente in contatto con Orvieto ed i suoi abitanti migliorando magari lostudio dell’italiano e delle sue tradizioni.
Per far ciò l’associazione iintende organizzare varie attività culturali e ludiche che avranno come protagoniste soprattutto le giovani generazioni, talvolta bilingui, che nella nostra città crescono e si aprono alla scoperta del mondo globale.
A questi bambini e ragazzi italiani e tedeschi (ma non si escludono altre nazionalità) verrà data l’occasione di trovare un luogo d’aggregazione dove giocare, incontrarsi e coltivare la lingua tedesca che spesso in Italia non studiano e parlano poco. Per favorire maggiormente l’integrazione degli adulti, la VIVA si propone anche di offrire corsi di lingua italiana per stranieri, soprattutto per quei tedeschi residenti nel nostro territorio che lo richiedano.

Attraverso una serie di eventi culturali, ludici, folklorici, musicali, l’Associazione si augura perciò di favorire l’incontro tra realtà italiana e tedesca e soprattutto spera di far conoscere ai suoi aderenti la ricchezza di un patrimonio comune per migliorare l’integrazione e la multiculturalità ad Orvieto e in Europa.

Share